Si avvisa che viene pubblicata giornalmente solamente l'edizione delle 20.30

Tg del 3 Dicembre 2021

Aumento dei contagi in provincia di Varese

In provincia di Vareseaumenta il numero dei positivi, ma anche quello dei tamponi effettuati. E’ quanto comunicato dai vertici di ATS INSUBRIA durante la conferenza stampa settimanale. I contagi sono dunque in crescita, ma sono molti meno di quanto accadeva un anno fa. Anche gli ospedalizzati sono in numero fortunatamente ridotto. Tra i più colpiti, i bambini.

 

Ma entriamo nei dettagli: nella settimana che va dal 26 novembre alla mattinata di oggi, sono stati eseguiti 63.074 tamponi che hanno individuato 1.610 nuovi positivi per un’incidenza che sale a 180,39 nuovi casi ogni centomila abitanti. Nella precedente settimana, dunque tra il 19 e il 25 novembre, i tamponi erano stati pochi di meno (58.731) e i positivi accertati 1.250, con un’incidenza che si attestava intorno ai 140.

 

Dicevamo, i minorenni sono stati nell’ultima settimana tra i più colpiti dal virus.  Rappresentano la seconda fascia numericamente più toccata dai contagi, preceduta solo da quella degli adulti tra i 25 e i 49 anni. Resta quindi fondamentale il monitoraggio nelle scuole. La procedura continua a prevedere il tampone per tutte la classi nelle quali compaia un caso positivo, seguito da un secondo test dopo cinque giorni.  “I tamponi che vengono eseguiti sono tantissimi” – dicono da Ats. “Siamo ormai al limite, perché gli strumenti a disposizione al momento non sono sufficienti per soddisfare la richiesta. Ci auguriamo che possa presto arrivare un sostegno delle unità mobili dell’Esercito, per effettuare i tamponi a scuola, così come annunciato dal generale Figliuolo”.

 

E numeri alla mano, al momento, nelle scuole della provincia di Varese risultano in quarantena 67 classi per un totale di 466 alunni e 54 operatori scolastici. I soggetti positivi al virus sono 95.

 

Intanto, come annunicato anche da Regione Lombardia, si spinge sulle terze dosi. Le prenotazioni aumentano a vista d’occhio e l’obiettivo è quello di aprire nuovi hub sul territroio, per far fronte alle esigenze. Negli ultimi 15 giorni, in provincia di Varese, sono state 47.622 le terze dosi somministrate. Aumenta anche la richiesta delle prime dosi, proprio a ridosso dell’entrata in vigore del SUPER GREEN PASS.  5.010 quelle somministrate.

 

Non è attualmente chiaro quando inizieranno le vaccinazioni dei bambini. “Si tratta di una formula del siero Pfizer”, dicono da Ats. “Dovrebbe essere disponibile dalla metà di dicembre”.

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.