Cerca
Close this search box.

Adozioni e cessioni, vita da canile

Cedere il proprio quattrozampe al canile per gravi problemi economici o di salute, probabilmente uno dei gesti più estremi che si possa fare ma che nell'ultimo periodo è diventato sempre meno raro...E' una tra le preoccupazione dei volontari delle strutture municipali insieme alla crescita di abbandoni o cessioni di razze come Amstaff e Pitbull e alla eccessiva permanenza di alcuni cani che non vengono adottati da anni, che "non piacciono a nessuno".

Aumentano le adozioni in canile ma anche le concessioni, ovvero cani ceduti a strutture municipali da parte di proprietari che non possono più permettersi neanche di mantenere l’amico a 4 zampe o per problemi gravi di salute. Ascoltiamo le testimonianze dei volontari della LNDC che gestiscono il canile di Varese e i volontari dell’associazione “Pensiero Meticcio” del canile di Gallarate. A preoccupare i responsabili della struttura varesina anche il numero crescente di cessioni soprattutto di razze come Amstaff o Pitbull e la lunga permanenza di cani “storici” che meriterebbero una casa almeno per i loro ultimi anni di vita. Tom, Raul e tanti altri aspettano una famiglia tutta per loro.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Google Play