Un calcio al passato, per un futuro di bocce #380

Intervista a Daniele Parolo, presidente della Ronchese di Gallarate. Il suo obiettivo è quello di ridare vita ai campi di bocce di via Montello

Un sogno che sta diventando realtà, malgrado il coronavirus – la sospensione delle attività sportive – il lockdown. E’ il sogno di Daniele Parolo, papà di Marco, campione di calcio che milita nella Lazio e presidente dell’associazione sportiva dilettantistica Ronchese di Gallarate.
Nei fatti, Parolo vuole ridare vita agli storici campi di bocce di via Montello, coinvolgendo i ragazzi e le loro famiglie e facendo comprendere a tutti a bellezza e le potenzialità di questo sport.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.