Cerca
Close this search box.

Il BAFF c’è. E diventa maggiorenne

Una tre giorni di Festival a Busto Arsizio, ancora una volta capitanato da Steve Della Casa e con una prestigiosa new entry: Licia Maglietta, neo direttrice dell’Istituto Antonioni. Nella puntata di CineAmando, la voce dei protagonisti e le anticipazioni della kermesse

Il BA Film Festival si appresta a tornare in scena, con un’edizione riveduta e corretta, fisiologicamente stringata, ma ancora ricca di ospiti ed eventi di ampio richiamo.

Nella puntata che CineAmando dedica alla prestigiosa kermesse, che quest’anno spegne 18 candeline, Matteo Inzaghi intervista gli artefici del BAFF: dal direttore Steve Della Casa, che in pochi anni ha letteralmente rivoluzionato e rilanciato la manifestazione, al patron Alessandro Munari, che ha saputo imprimerle un passo e una credibilità di rilievo nazionali; da Gabriele Tosi, fondatore del Festival e anima operativa delle edizioni più recenti, a Paolo Castelli, curatore della rassegna d’Essai. Per chiudere, in bellezza, con Licia Maglietta, attrice di raffinata bravura che, da oggi, dirige, l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni, vera e propria fucina di talenti.

Una tre giorni di Festival a Busto Arsizio, ancora una volta capitanato da Steve Della Casa e con una prestigiosa new entry: Licia Maglietta, neo direttrice dell’Istituto Antonioni. Nella puntata di CineAmando, la voce dei protagonisti e le anticipazioni della kermesse
Disponibile su Google Play
Disponibile su Google Play