D’Adda: “Caro PD, non ti riconosco più”

La senatrice democratica Erica D'Adda, parla della propria posizione a difesa della minoranza interna

La riforma del Senato rappresneta la proverbiale linea, oltre la quale il PD rischia di compromettere la propria natura. Lo pensa un’esponente del partito come Erica D’Adda, bustocca e inquilina di Palazzo Madama. Nelle sue parole gli auspici e i timori per una forza politica che rischia di cambiare pelle.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.