fbpx

Martiri d’Algeria, il postulatore: “Beati del dialogo e della semplicità”

Il coraggio di una testimonianza, dare valore ai fratelli mussulmani, cosa ne è stato del monastero di Tibhirine dopo la morte dei sette monaci trappisti?

La vicenda dei 19 cristiani uccisi nel corso della guerra civile in Algeria dall’8 dicembre beati, raccontata da padre Thomas Georgeon. «A distanza di oltre 20 anni, tantissima gente, in gran parte di fede islamica, continua a recarsi in pellegrinaggio sulle tombe dei cristiani assassinati in Algeria.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.