La meglio gioventù del galoppo italiano

Il trentunenne allenatore Nicolò Simondi è l'ospite della quarantasettesima puntata di Mondo Galoppo, il programma di Filippo Brusa in onda alle 21.05 del venerdì su Rete 55

«La meglio gioventù», titolo preso in prestito da Pier Paolo Pasolini, si riferisce, prima di tutto, all’ospite della quarantasettesima puntata di Mondo Galoppo: Nicolò Simondi, che a 31 anni è già uno dei migliori allenatori italiani di purosangue. Filippo Brusa lo intervista dopo il brillante successo ottenuto mercoledì 27 maggio alla riapertura di San Siro, con la debuttante Auyantepui, tre anni della scuderia We Bloodstock, ben interpretata da Claudio Colombi nel Premio Alberto Zanoletti da Rozzano, condizionata sui duemila metri per aspiranti alle Oaks.
L’opinionista tecnico del programma Gian Marco Zanzi valuta la ripresa del galoppo nazionale e prova a decifrare le prossime riunioni di corse.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.