Disabili e lavoro, impegno sociale e competitività

Conosciamo più da vicino Jobmetoo, piattaforma che agevola l'incontro tra domanda e offerta a beneficio di portatori di handicap e categorie protette

“Sono un disabile anomalo”. Si presenta così Joshua Paveri, energico esponente di Jobmetoo, società recentemente assorbita da Openjobmetis, agenzia per il lavoro quotata in borsa e già attiva sul fronte sociale attraverso la divisione “Diversity“. Nel raccontare a Rete55 la propria esperienza professionale e gli sbocchi occupazionali resi possibili dall’opera quotidiana di Jobmetoo, Joshua e il fondatore Daniele Regolo presentano un modo inedito, coraggioso e costruttivo di guardare alla condizione di disagio. Partendo da un dato a dir poco preoccupante: dei 4 milioni di disabili presenti in Italia, un milione e mezzo è in età lavorativa. Ma il 75% degli interessati è disoccupato. 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.