Pecore e pastori, gli scatti bucolici di Carlo Meazza

Il grande fotografo varesino racconta a Matteo Inzaghi la genesi e lo spirito del suo ultimo volume, Remènch, dedicato alla transumanza in Lombardia. Uno spaccato che affonda le radici nella notte dei tempi

Incontriamo Carlo Meazza e la sua ultima opera, Remènch, dedicata alla transumanza in Lombardia: un racconto fotografico dedicato ai due anni trascorsi insieme a chi vive di pastorizia, a contatto con un Mondo che affonda le radici nella notte dei tempi, ma che continua a manifestarsi e scorrere accanto a noi, con la forza dei suoi atavici rituali.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.