Violenza sulle donne, in Questura la sala che ascolta e protegge

Rete55 dedica uno Speciale all'importante novità inaugurata dai vertici della Polizia di Stato e da altre novità. Si tratta di un ufficio destinato a chi ha subito abusi, soprusi e maltrattamenti. Fondamentale il contributo di Lella e Alfredo Ambrosetti

L’iniziativa parte dagli Amici del Caffé Teatro, che nella scorsa Festa di Natale organizzata insieme al Questore di Varese Giovanni Pepè, organizzarono un’asta benefica con al centro l’originale dipinto di Fabrizio Vendramin: Monna Lisa con la scarpetta rossa, simbolo della lotta contro ogni genere di violenza sulle donne.

Al felice esito della vendita, si sono aggiunti la generosità di Lella e Alfredo Ambrosetti, da sempre al fianco delle forze dell’ordine e l’impegno personale dello stesso dottor Pepé, che ha trasformato un ufficio della Questura nella “Sala Monnalisa” una stanza riservata all’ascolto delle donne maltrattate.

Matteo Inzaghi ha seguito la cerimonia di inaugurazione di questo nuovo spazio, ascoltando i dirigenti della Polizia di Stato, il Procuratore della Repubblica e gli artefici della importante novità.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.