fbpx

Assolto Binda, per l’Appello non ha ucciso Lidia

Ennesima svolta nel processo sul delitto Macchi. Il giudizio di secondo grado è chiaro: innocente

La Corte d’appello di Milano ha assolto Stefano Binda dall’accusa di aver ucciso Lidia Macchi nel (lontano) 1987.

Una sentenza destinata a fare discutere, che ribalda l’impianto accusatorio (i pm avevano chiesto l’ergastolo) e il giudizio di primo grado, pronunciato dal tribunale di Varese.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.