Cantiere abusivo, denunce e multe salate

Carabinieri di Luino e Ispettorato del Lavoro hanno trovato due operai in nero. Mancavano autorizzazioni e sistemi di sicurezza. Sanzioni per oltre 50 mila euro

Oltre 50 mila euro di multa, più altri 7.500 per violazioni di vario genere. Senza contare una denuncia penale, presentata dai Carabinieri alla Procura di Varese.

È questo il risultato dei controlli effettuati, nella zona di Luino, da militari dell’Arma e Ispettorato del Lavoro di Varese. Nel mirino, un cantiere per la ristrutturazione di una palazzina di tre piani.

Sul posto, erano all’opera due lavoratori reclutati in nero, dell’est Europa. Le norme di sicurezza erano completamente ignorate e il cantiere non era nemmeno autorizzato dal Comune, vista la mancata comunicazione di inizio lavori.

L’intervento è stato quindi bloccato e l’attività sospesa in attesa di regolarizzazione. A carico della proprietà e della ditta edile pendono ora delle denunce e le suddette, salate, sanzioni.

 

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.