ARPA, guerra volante a chi minaccia il territorio

Il presidente dell'agenzia regionale Stefano Cecchin presenta i risultati del monitoraggio, eseguito da satellite e droni, utile ad arginare gli effetti devastanti dell'abbandono di rifiuti. Prossimo passo, estendere l'intervento alla provincia di Varese

Satellite, droni, software di ultima generazione. L’Agenzia regionale ARPA si è armata di strumenti sofisticati per contrastare un fenomeno drammatico, diffuso e molto pericoloso: l’abbandono abusivo dei rifiuti, oltre a deturpare il territorio e contaminare le acque, può innescare conseguenze nefaste, incendi compresi.

Ne parliamo con il presidente Stefano Cecchin, in prima linea da anni e artefice con il suo tema di un attento monitoraggio che ad oggi ha coperto il 35% della regione e che punta a raggiungere il 55% entro la fine dell’anno. Da qui le immagini che state vedendo.

Obiettivo dei prossimi mesi, ampliare il monitoraggio alla provincia di Varese, col supporto di Prefettura, carabinieri forestali e amministrazioni comunali.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.