Azzate verso la rinascita (sostenibile) del campeggio

L'impresa Panzeri, che ha acquisito l'area dove sorgeva il camping Sette Laghi, illustra il progetto di riqualificazione e rilancio, che entro il 2024 intende offrire al territorio (e ai turisti) una realtà moderna, attrattiva e sostenibile

Un’area moderna, sostenibile, immersa nella Natura e attenta al sociale.

Così Ivano Panzeri, titolare dell’impresa immobiliare che ha preso in dote l’area su cui sorgeva il Camping Sette Laghi, illustra il progetto che intende riattivare l’intera zona con un centro turistico, mini house, tende di alta qualità, ristorante, centro sportivo e azienda agricola.

Apertura prevista entro il 2024.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.