È arrivato Donizetti. E ha riposato a Luino

Il nuovo convoglio della flotta Trenord ha compiuto il suo primo viaggio da Milano Porta Garibaldi, attraverso Gallarate, fino alla cittadina lacustre. Ne seguiranno altri 40 per un totale di 176

Come da previsioni, il trasporto su ferro comincia a cambiare volto. Almeno in Lombardia, dove Regione aveva promesso la realizzazione e la consegna di 176 nuovi treni per coprire le tratte più frequentate dai pendolari.

Oggi il primo convoglio ha compiuto il suo viaggio inaugurale sulla Milano Garibaldi-Gallarate-Luino.

Si tratta del treno Donizetti, il primo dei 41 che verranno consegnati nei prossimi mesi.

Nel dettaglio, si tratta di un treno monopiano  con oltre 250 posti a sedere complessivi per la composizione a 4 carrozze,  strutturato in un ambiente unico, senza porte né settori divisori. Corridoi spaziosi e porte con pedane a raso per rendere le carrozze totalmente accessibili ai viaggiatori con mobilità ridotta.

Il relax è agevolato da livelli di rumore e vibrazione ridotti al minimo; le temperature nelle carrozze si autoregolano grazie a un impianto di condizionamento potenziato. L’illuminazione è ottimizzata grazie a grandi finestrini, che consentono un maggior ingresso di luce naturale.

A disposizione dei passeggeri sono sedute ampie, dotate di prese elettriche e USB per la ricarica dei dispositivi mobili. Il treno offre un servizio di informazione e intrattenimento audio video – grazie a numerosi display LCD – ed è predisposto per la rete Wi-Fi. La sicurezza dei passeggeri è garantita da un sistema di telecamere digitali di videosorveglianza.

Le carrozze sono dotate di aree polifunzionali per il deposito di passeggini e biciclette con possibilità di ricarica per le bici elettriche.

Oltre a consentire un viaggio confortevole, Donizetti è un treno sostenibile: è riciclabile per il 97%, e consuma il 30% di energia in meno rispetto alla precedente generazione di convogli. L’illuminazione a LED del convoglio si regola automaticamente sulla base della luce esterna.

I 176 nuovi treni per la Lombardia sono stati acquistati da FNM e Trenord grazie a un finanziamento  di 1,6 miliardi garantito da Regione.

Donizetti si aggiunge a 3 mezzi ad alta capacità denominati Caravaggio e già in circolazione.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.