Laura Prati, il ricordo commosso. Otto anni dopo

Tante persone si sono riunite davanti al municipio, per ricordare la sindaca uccisa a colpi di pistola nel 2013

Il ricordo, otto anni dopo.
La sera del 22 luglio del 2013, quando venne confermata la notizia della morte di Laura Prati, allora sindaco di Cardano al Campo, uccisa a colpi di pistola nel suo ufficio, cittadini – amici e familiari decisero di riunirsi silenziosamente sulla scalinata del municipio, illuminandola con delle semplici candele, per pregare e per dedicare a lei pensieri ed emozioni.

Otto anni dopo, nulla è cambiato. Con lo stesso amore e con la stessa emozione, sono tante le persone che si riuniscono. Nel nome di Laura.

“Ogni anno rimaniamo piacevolmente stupiti nel vedere quanta gente voglia ancora partecipare a questo momento per noi così importante” – dice il marito di Laura, Giuseppe Poliseno.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.