Mancano guanti, “Situazione sfuggita… di mano”

Intervista a Verbano Carte, storica azienda di Laveno Mombello alle prese con la carenza di dispositivi: "Priorità agli ospedali". Pochi giorni fa, l'analogo appello di Croce Rossa e medici di Mooss

All’inseguimento del guanto perduto. Nei giorni scorsi due appelli hanno dato l’idea di una situazione sfuggita di mano (in tutti i sensi). Prima, l’accorata lettera dei medici e operatori di MOOSS (per rivedere il servizio, clicca qui) che hanno chiesto alla Regione di revocare l’obbligo di utilizzo per i comuni cittadini. Poi quella della Croce Rossa di Varese, che chiede di donare i guanti ai suoi volontari, non per puntiglio, ma per imprescindibile necessità (per rivedere il servizio, clicca qui).

Rete55 ne ha parlato con chi se ne intende dal punto di vista imprenditoriale.

Verbano Carte srl di Laveno Mombello è una storica azienda di imballaggi, con punti vendita a Cittiglio, Casciago e Castelletto Ticino, che conferma la carenza internazionale di presidi, che a differenza delle mascherine vengono interamente importati e che invoca la regina di tutte le priorità: garantire la fornitura di guanti agli operatori della sanità. 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.