Croce Rossa a corto di guanti: “Dateli a chi sa usarli”

A pochi giorni dalla richiesta del Mooss, che ha chiesto a Regione Lombardia di revocare l'obbligo di coprirsi le mani, volontari e soccorritori chiedono di donare questi dispositivi, fondamentali per gli addetti ai lavori

Doveva succedere, infatti è successo.

Pochi giorni fa Rete55 dava voce all’accorato appello di MOOSS, gruppo di medici, dentisti e operatori sociosanitari che chiedono a Regione Lombardia di rivedere le righe della sua ultima ordinanza, relative all’obbligo di indossa i guanti sui mezzi pubblici (per rileggere l’articolo, clicca qui)

In sintesi i firmatari, guidati da Alberto Ciatti e Tommaso Mascarello temono l’effetto boomerang dell’utilizzo smodato di questi dispositivi, che rischiano di veicolare il Covid, anziché frenarlo, e di togliere strumenti di lavoro importanti a chi ne ha davvero bisogno.

Ecco, a distanza di qualche giorno, un altro appello, ancora più drammatico.

Arriva dal Comitato varesino della Croce Rossa, che prega i cittadini di donare guanti ai operatori e volontari, i quali faticano a procurarsene.

Chi volesse farsi avanti, può contattare direttamente gli uffici della CRI, o recarsi personalmente nelle sedi di Varese (in via Dunant) e di Tradate (in via Del Carso) dalle 17.00 in poi.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.