Motrix, l’affondo di Zeni: “Basta bugie, avanti il prossimo”

Il sindaco di Cavaria risponde duramente alle accuse della società sportiva, uscita di scena per la mancata firma della convenzione: "Nelle prossime ore voltiamo pagina: gli interessati non mancano"

Basta bugie, nei prossimi giorni accoglieremo una nuova società sportiva“.

Così Franco Zeni, sindaco di Cavaria, mette la parola fine al caso Motrix, la società, aggiudicataria del bando, che nei giorni scorsi ha annunciato la propria uscita di scena, dovuta alla mancata firma su una convenzione relativa alla gestione del centro sportivo di via Mortara (per rivedere le accuse della società uscente, clicca qui).

Oggi, a Rete55, il primo cittadino ha replicato punto su punto…

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.