“Noi, prigionieri di via Del Cairo”

Alcune imprese storiche di Varese si dicono spiazzate e danneggiate dall'introduzione della ZTL nella strada appena riqualificata. L'officina: "I nostri clienti non possono più raggiungerci". La lavanderia: "Dovremo raggiungere a casa i nostri avventori"

Elegante, rinnovata, pedonale, ma anche impraticabile e controproducente. Così alcuni commercianti di via Del Cairo, vivono il nuovo corso della strada varesina.

A pochi giorni dal taglio del nastro e dall’estensione della Zona a Traffico Limitato, alcune imprese storiche lamentano gli effetti collaterali dell’iniziativa, fortemente voluta dall’amministrazione comunale.

Tra i più colpiti, comprensibilmente, l’officina Garage Delta, due generazioni di meccanici molto conosciuti quanto danneggiati da una misura che impedisce il passaggio alla loro materia prima, cioè le auto.

Stesso destino per un’altrettanto storica Lavanderia.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.