Oriana Fallaci, una donna in guerra

Alle 20.30, nel Teatro Santuccio, un evento organizzato da Fratelli d'Italia ricorderà la giornalista, l'inviata e la scrittrice. Tra i relatori, Melania La Nave, Lara Magoni, Gianluca Veneziani e Matteo Inzaghi

A volte mi chiedo se non navigassi in una specie di follia. Allo stesso modo e nella stessa misura di tutti, del resto. Hai mai pensato che la guerra è un manicomio, che alla guerra si è pazzi? Un uomo e una donna normali, dimmi, come fanno a svegliarsi la mattina sapendo che fra un’ora o fra un minuto possono non esserci più?

Come fanno a camminare fra mucchi di cadaveri decomposti e poi sedersi a tavola o mangiare tranquillamente un panino? Come fanno a sfidare rischi da incubo e poi vergognarsi d’un momento di panico?
L’alba in cui fuggii dall’aeroporto dove aspettavo un mezzo che mi conducesse a Khe San, ad esempio. Oggi mi congratulo di tale saggezza.
Ma allora non la chiamavo saggezza. La chiamavo vigliaccheria. E mi disprezzavo. Ero pazza“.
ORIANA FALLACINiente e Così Sia
Stasera, a 15 anni dalla sua scomparsa, un evento ricorderà la giornalista, l’inviata, l’intellettuale, la scrittrice, l’intervistatrice (incubo di leader, statisti e grandi tessitori). Tra i presenti, la presidente del Circolo Fallaci Melania La Nave, il giornalista di Libero Gianluca Veneziani, l’assessore regionale Lara Magoni e il docente a contratto dell’Insubria Matteo Inzaghi.

In cabina regia, Fratelli d’Italia. Appuntamento al Teatro Santuccio di Varese, ore 20.30.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.