Roberto Stella, omaggio dell’Ordine

Il compianto presidente dei medici verrà celebrato da un numero speciale del Bollettino, attraverso la voce e i ricordi di amici e colleghi

Un anno fa cominciava un incubo chiamato covid. Poco dopo, tra i primi caduti nello svolgimento del proprio lavoro, c’era un medico particolarmente noto e stimato: Roberto Stella, presidente dell’Ordine professionale di Varese (per rileggere la notizia della sua scomparsa, clicca qui).

Oggi, a un anno da quella tragedia, amici e colleghi desiderano ricordare l’uomo, il medico, il leader della categoria che, più di tutte, ha vissuto in trincea questa interminabile emergenza.

Lo farà con un numero speciale del suo bollettino, disponibile sul sito web Omceova. E conterrà gli aneddoti, le memorie, gli spunti dolci e amari, seri e spensierati, che hanno caratterizzato l’incedere di un grande professionista.

Tra gli interlocutori, Raffaele Iandolo, Alessandro Colombo, Filippo Anelli, Giulio, Stefano Casiraghi e, naturalmente, Giovanna Beretta, che all’inizio dell’anno ha raccolto l’impegnativo testimone lasciato da Stella, insediandosi al timone dell’Ordine dei Medici di Varese.

La presidente, per altro, è anche direttore responsabile del bollettino, mentre la direzione editoriale è affidata al più giornalistico dei medici varesini: Dino Azzalin.

Dulcis in fundo, una testimonianza esclusiva: quella di Massimo Stella, figlio di Roberto, che pochi la scomparsa di papà seppe laurearsi a pieni voti in Medicina (per rivedere la notizia su Massimo, clicca qui).

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.