Varese è quartier generale per i tamponi

Da lunedì - per chi rientra da Croazia, Malta, Grecia e Spagna - il test diagnostico verrà effettuato nel capoluogo di provincia (e non a Malpensa)

A Malpensa nessun tampone. Da lunedì 18 agosto Varese diventerà il dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria di ATS Insubria, volto a raccogliere le autosegnalazioni dei turisti di ritorno dai paesi a rischio (Spagna, Grecia, Croazia, Malta).

I tamponi sono obbligatori per chiunque arrivi in Italia da quei luoghi, almeno che sia stato effettuato un test sierologico con esito negativo non più di 72 ore prima.

In Lombardia non c’è obbligo di quarantena, anche se – come raccomandato dal presidente Attilio Fontana – nelle ore precedenti al tampone e in attesa del suo esito, é fondamentale mantenete il distanziamento sociale.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.