Violini e contanti, la GDF le suona al contrabbando

Un passeggero Giapponese è stato sorpreso, a Malpensa, con quasi 30 mila euro, non dichiarati, e due preziosi strumenti musicali dal valore di oltre 90 mila euro. Sanzione e denuncia

Affermava di non aver “nulla da dichiarare”, in compenso aveva qualcosa da suonare e molto da spendere.

Un uomo, giapponese, è stato multato e denunciato a Malpensa, dalla Guardia di Finanza in servizio all’aeroporto.

Nel suo bagaglio c’erano 27.190 euro in contanti che, non essendo stati dichiarati, gli costeranno una sanzione di 2.578,50 euro. Ben più alto, però, il valore di altri 6 “articoli” presenti in valigia: due violini e quattro archetti di indubbio pregio, di un valore stimato pari a 91 mila euro.

Nel dettaglio, si stratta di un violino “Gaetano Pollastri” datato 1951 (valore, 55 mila euro) e di un “Paolo Martini Cremona” del 2007 (valore, 20 mila euro), cui vanno aggiunti i 16 mila euro dei 4 archetti.

Il passeggero è stato quindi denunciato per tentato contrabbando.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.