10 anni senza Carlo Chiodi, la voce del rispetto

La messa in ricordo della compianta voce di RMF diventa occasione per tracciare un bilancio sul suo esempio e sullo stato di salute dell'informazione

“La nostalgia è come un buon vino. Nel tempo, il lutto si stempera nella consapevolezza del vuoto lasciato e del valore di quell’assenza. E’ proprio ciò che sento quando ripenso a Carlo Chiodi, scomparso 10 anni fa e celebrato in una chiesa della Motta strapiena”. Si apre così l’editoriale con cui Matteo Inzaghi ricorda la compianta voce di Radio Missione Francescana. E il suo esempio.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.