Ciao Max, regista dai mille colori

Ricordiamo il regista bustocco Croci, prematuramente scomparso a causa di una grave malattia

Aveva un grande talento, misto ad una dolcezza e ad una gioia di vivere riflessa dalle tinte accese dei suoi lavori. Max Croci, compianto regista bustocco, aveva dedicato la vita all’amore per il cinema, cimentandosi in diversi ambiti dello spettacolo: cortometraggi, fiction, pubblicità, documentari, film, opere teatrali. Matteo Inzaghi lo ricorda così, a poche ore dalla sua prematura scomparsa, avvenuta a soli 50 anni.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.