Ex UDC, ago della bilancia

La politica di Varese si concentra sul nucleo che ha condizionato in maniera decisiva le ultime tre elezioni amministrative e che, stando alle ultime informazioni, sarebbe pronto a ritornare nel centrodestra

Mentre sindaci uscenti e candidati si preparano alla corsa, schierando le truppe e contando i soldati, la politica di Varese si concentra sul nucleo che ha condizionando in maniera decisiva le ultime tre elezioni amministrative, decretando per due volte l’elezione a sindaco di Attilio Fontana e, nel 2016, spostando su Davide Galimberti i voti necessari per consegnargli la vittoria al ballottaggio.
Quel nucleo fa riferimento agli esponenti di punta dell’ex UDC, che 5 anni fa costituì l’associazione Varese Attiva per poi dare vita alla Lega Civica, del cui simbolo sono artefici e titolari.
Fu sotto quest’ultima insegna, a sostegno del candidato Stefano Malerba, che la squadra capitanata da Ennio Imperatore e Mauro Morello portò Galimberti al primo piano di Palazzo Estense.
Non è questione di opinioni, bensì di numeri e di percentuali determinanti.

Ecco l’analisi di Matteo Inzaghi.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.