Le immagini di Bergamo impongono una svolta

I camion dell'Esercito che portano tanti corpi senza vita fuori dalla città devono aprire una fase nuova nella cultura e nella coscienza di noi tutti. E lasciare da parte, magari, degli slogan a dir poco inadeguati

Oggi è un giorno ancora più triste, ancora più difficile, ancora più scioccante. Le immagini in arrivo da Bergamo, dove un silenzioso corteo di camion militari ha portato fuori dalla città numerosi corpi senza vita, impongono alla coscienza di ciascuno di noi una riflessione e una svolta. Attenersi alle regole, oggi, significa rispettare i caduti. E forse, secondo Matteo Inzaghi, è tempo che alcuni slogan, che ancora dominano i social, lascino spazio ad hashtag più realistici. E più adeguati.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.