Imes in sciopero: “Sciolti due nodi su tre”

Braccia incrociate per due ore, stamani, nell'azienda meccanica di Sumirago. A margine dell'incontro coi vertici, il sindacato si dice soddisfatto della questione ferie e dell'intesa sull'accordo di secondo livello. Ma sul delegato alla Sicurezza non c'è intesa

Né nera né bianca. Se dovessimo dare un colore alla fumata della IMES di Sumirago diremmo grigia.

Sì, perché due dei motivi di protesta che hanno spinto i lavoratori allo sciopero di oggi sembrano essere giunti a soluzione, grazie all’incontro costruttivo tra i vertici dell’azienda meccanica e la rappresentanza sindacale.

Resta da sciogliere, conferma Antonio Ferrari, il nodo del delegato alla sicurezza.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.