“Chiudere Linate e spostare il traffico su Malpensa”

La proposta è di Matteo Bianchi, deputato Lega: "Il secondo sistema aeroportuale italiano è nuovamente in crisi nera: occorrono fondi governativi di sostegno. E un ripensamento delle strategie, che concentrino risorse sulla brughiera"

Chiudere temporaneamente Linate e concentrare il traffico su Malpensa“.

Una proposta che molti, dalle parti della Madonnina, definiranno “choc”. E’ di Matteo Bianchi, deputato leghista, varesino, che chiede al Governo di assumere decisioni forti e immediate per la tutela del secondo aeroporto italiano, nuovamente inghiottito dalla crisi innescata dal covid.

“A prescindere – dichiara l’ex sindaco di Morazzone – dalle strategie di Alitalia, la quale ha conferma la propria scarsa attenzione nei confronti dello scalo varesino, occorre guardare in faccia la cruda realtà ed agire con raziocinio: oltre alla chiusura del Terminal 2, due satelliti su tre al T1 sono chiusi, riportando la sittuazione allo scorso Marzo. Solo razionalizzando l’utilizzo delle strutture possiamo sperare di sopravvivere”.

Al Governo, Bianchi chiede di inserire nella Legge di Bilancio i soldi destinati a Malpensa.

E a SEA, di non rimandare scelte drastiche quanto indifferibili: “Non credo sia un’eresia – chiosa Bianchi – pensare di concentrare tutti i voli di Linate su Malpensa, come già fatto mesi fa”. 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.