Cosap, “Pronti a cancellarla, ma il Governo paghi”

L'assessore al Bilancio di Varese, Cristina Buzzetti, prevede un crollo delle entrate comunali di oltre 16 milioni di euro (su 86). Ma si dice pronta a rinunciare ad alcune imposte

Per il momento il pagamento di tasse comunali come TARI e COSAP sono semplicemente slittate al 31 Maggio. Ma se il Governo accettasse il grido di aiuto chiamatoCura Comuni” (con uno stanziamento straordinario da 5 miliardi di euro a favore degli enti locali, alcuni rinvii potrebbero tradursi in azzeramento.

La promessa è di Cristina Buzzetti, assessore al Bilancio del capoluogo, che prevede un crollo delle entrate pari al 15-20% (cioè oltre 16 milioni di euro sugli 86 normalmente incamerati da Palazzo Estense). Ma che all’esponente di opposizione Marco Pinti (Lega), il quale chiede di rinunciare alle imposte a carico di imprese e negozi chiusi, e quindi improduttivi, si dice pronta al rande passo, “sempre che l’esecutivo ci tenda una mano”.

Prevista, a breve, una riunione tra giunta comunale e associazioni di categoria, al fine di tirare le somme sulle diverse richieste.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.