Dal virus al collasso, Martegani incalza Bruxelles

L'esponente della Lega di Tradate è intervenuto nell'aula del Parlamento europeo, alla presenza del commissario per il mercato interno Thierry Breton: "Non posso tacere di fronte alla voragine economica in cui il tessuto imprenditoriale rischia di sprofondare. Servono strumenti nuovi"

Federico Martegani, giovane di età ma già impegnato in politica da parecchia anni, esponente della Lega e amministratore locale a Tradate, oggi in seno all’Unione Europea come membro del Comitato delle Regioni, è intervenuto nell’Aula del Parlamento Europeo, durante il dibattito con il Commissario per il Mercato Interno Thierry Breton.

Con poche ma efficaci parole, Martegani ha posto in risalto la tenacia e la capacità di reazione del territorio lombardo, colpito violentemente da una pandemia senza precedenti e ha riaffermato l’esigenza di un cambio di passo nel sostegno alle piccole e medie imprese, affinché la crisi sanitaria non si trasformi in un collasso economico di ancor più devastante portata.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.