Frontalieri, Lega in trincea

Appello del Carroccio a Renzi per una revisione degli accordi che non danneggi i lavoratori

“Il governo non sacrifichi i frontalieri sull’altare della lotta ai capitali detenuti all’estero”. Così i parlamentari della Lega Nord sfidano l’esecutivo a rivedere gli accordi con la Svizzera senza scaricare sui lavoratori di confine (né sui Comuni) un surplus di tasse e tagliole varie.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.