Gallarate, Margariti: “Tutto un equivoco”

L’avvocato replica alla polemica sollevata da Pietro Romano: “Non sono tra i candidati o sostenitori della lista Italexit alle elezioni”

Domenico Margariti replica alla polemica sollevata da Pietro Romano ieri (per ascoltare le parole di Romano, clicca qui) con una nota che pubblichiamo integralmente:

“Le dichiarazioni di Pietro Romano nei miei confronti sono frutto di un equivoco, molto probabilmente dovuto ad un’affrettata lettura dei fatti. Il sottoscritto, infatti, non ha raccolto alcuna firma di sostegno a favore di Italexit per Gallarate, nemmeno dopo la comunicazione ufficiale della rinuncia alla candidatura da parte dell’avvocato Romano, ma si è semplicemente limitato a certificare l’autenticità delle sottoscrizioni di alcuni “presentatori” e candidati, peraltro dopo la sua rinuncia.

Sul punto è bene chiarire che si tratta semplicemente di attività burocratica che non implica in alcun modo una presa di posizione dal punto di vista politico, tanto è vero che il sottoscritto non risulta essere tra i candidati o sostenitori della lista Italexit alle elezioni amministrative di Gallarate.

Non entro nel merito della diatriba tra Romano e Italexit e/o il senatore Paragone, alla quale sono assolutamente estraneo.

Lo stesso avvocato Romano (col quale abbiamo avuto un amichevole chiarimento) potrà confermare quanto sopra, sia per la tempistica che per le modalità”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.