Gallarate, sette milioni di buoni propositi 

Approvato il bilancio di previsione, l'amministrazione Cassani è pronta ad investire nel nuovo anno. Parchi cittadini, sicurezza, scuole e futuro del Maga tra le priorità per la città

Tempo di buoni propositi, anche a Gallarate, dove l’amministrazione Cassani guarda all’anno nuovo con ottimismo e voglia di fare. Dopo un 2019 difficile, segnato dall’inchiesta Mensa dei poveri che a maggio ha scosso la politica cittadina, il sindaco chiarisce che non ci saranno ulteriori rimpasti di giunta, e che gli assessori attualmente in carica continueranno a lavorare per la città. 

In termini di bilancio, Cassani afferma: “Abbiamo realizzato il 68 percento del programma presentato in campagna elettorale. Dalla riapertura della piscina di Moriggia, all’incremento della sicurezza; dal concreto appoggio alle attività commerciali allo sviluppo del museo Maga”. Ovviamente molto resta da fare e – attraverso il bilancio di previsione, già approvato a dicembre – sono stati stanziati 7 milioni di euro per la città. Di cui 1.200.000 euro per riqualificazione dei parchi cittadini, 500.000 per il piazzale della stazione, un milione per il nuovo polo culturale al Maga,  1.900.000 euro per le strade e 2 milioni circa per le scuole. Si progetta anche il futuro dell’attuale area occupata dall’ospedale, a due passi dal centro e che – con la realizzazione del presidio unico – rimarrà fuori uso. 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.