Galli al M5S: “Ora pensiamo alle imprese”

Il viceministro ed esponente Lega dà la scossa ai partner di governo e recepisce (in parte) le critiche alla Manovra

“Di passi avanti a favore della gente comune e del sistema nel suo complesso ne abbiamo fatti eccome. Ma è chiaro che, d’ora in poi, la priorità dovrà essere una: l’impresa. Taglio del cuneo fiscale e alleggerimento degli oneri burocratici”. Così Dario Galli, esponente Lega e viceministro dello Sviluppo Economico, risponde a chi pone in risalto le riserve di Artigiani e Industriali rispetto alla Manovra. E lancia un messaggio ai partner a Cinque Stelle.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.