Guzzetti e la burocrazia “terremotata”

Il sindaco: "Diciamo basta al massimo ribasso"

“Probabilmente questo terremoto, oltre a farci toccare con mano la bravura e prontezza dei nostri soccorritori, ci fa vedere, ancora una volta, l’esigenza di rivedere la struttura burocratico-amministrativa che guida gli appalti pubblici e la quotidianità dei piccoli Comuni”. Così il sindaco di Uboldo, Lorenzo Guzzetti, guarda l’altra faccia del terremoto che ha sconvolto il Centro Italia, soffermandosi sulla questione scuola anti (?) sismica.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.