“Italia lasciata sola”, l’ira di Isabella

L'onorevole Tovaglieri prima firmataria di una dura interrogazione alla Commissione Europea, contro il voltafaccia dei Ministri della salute

“L’Italia sta subendo la totale assenza di solidarietà europea. È inaccettabile e vergognoso”

Così Isabella Tovaglieri, europarlamentare della Lega, stigmatizza duramente l’esito dell’ultima riunione del Consiglio UE, alla presenza dei Ministri della Salute, conclusasi con lo stop alla fornitura di materiali le sanitario agli ospedali del nostro Paese.

” Il nostro – afferma Tovaglieri – è un sistema sanitario sotto pressione per l’elevato numero dei contagi e un pronto ed efficace trattamento dei pazienti più gravi non può prescindere dall’utilizzo di speciali apparecchiature sanitarie: ventilatori polmonari e altri materiali medicali quali camici e mascherine, anch’essi attualmente poco disponibili. La notizia che nell’ultima riunione Ministri sia stata ignorata la richiesta italiana di dispositivi, non può lasciarci indifferenti. Mi rivolgo alla Commissione affinché, a dispetto dei proclami di unità, valuti questa mancanza di solidarietà in una fase così grave di crisi sanitaria, nonché per chiedere quali misure intenda portare avanti per sostenere concretamente i pesanti sforzi che il sistema sanitario italiano sta sopportando, provvedendo il prima possibile con azioni concrete”.

“Il Coronavirus – conclude l’esponente bustocca – non riguarda solo l’Italia, ma l’intero continente: se l’Unione Europea esiste davvero, faccia qualcosa, subito»

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.