Lovato, nuovo assessore di Varese

Esperto di innovazione, 57 anni, porta Italia Viva in seno alla Giunta Galimberti per occuparsi di Turismo e Grandi Eventi

Doppio ampliamento per la giunta che guida la città di Varese. Entrano, in un colpo solo, un nuovo assessore e una forza politica.

Il primo è Fabrizio Lovato, 58 anni, imprenditore privato esperto di innovazione tecnologica e docente a contratto nell’ambito della formazione. Ai vertici di Palazzo Estense si occuperà (o tenterà di occuparsi, visto che alla scadenza del mandato manca poco più di un anno) di Turismo, Innovazione e Grandi Eventi.

Con lui, nella squadra guidata dal sindaco Davide Galimberti, entra anche Italia Viva, soggetto politico che fa capo a Matteo Renzi e che, a Varese, conta l’appartenenza del presidente del Consiglio Comunale Stefano Malerba, del consigliere Giuseppe Pullara e dell’onorevole Maria Chiara Gadda. I tre esponenti hanno partecipato alla conferenza stampa in cui il primo cittadino ha presentato ufficialmente l’ingresso in giunta di Lovato. Con loro, anche il consigliere provinciale Giuseppe Licata.

Nelle prime parole da assessore, Lovato ha promesso massimo impegno e grande entusiasmo, definendosi civico (benché espressione di un partito) e precisando di non aver votato Galimberti nella tornata 2016.

“Questi quattro anni di amministrazione – commenta – mi hanno fatto cambiare idea: oggi credo nell’azione e nella credibilità di questa maggioranza e di questa squadra”.

Soddisfatto il borgomastro: “Lovato rappresenta un ulteriore elemento di forza per il rush finale del nostro primo mandato: l’ingresso in giunta di Italia Viva amplierà il perimetro del consenso di cui godiamo“.

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.