Mercato e Palaghiaccio, gli azzurri bocciano Galimberti

I vertici varesini di Forza Italia accusano l'amministrazione comunale di gestione personalistica e poco condivisa della cosa pubblica. La replica: "Abbiamo fatto più noi in 5 anni che voi in 20. Ora capisco perché vi mollano tutti"

Palaghiaccio, Mercato, sicurezza in città, decoro urbano.

E’ una bocciatura sonora quella che Forza Italia riserva all’amministrazione comunale di Varese. Nell’incontro di oggi, nella sede provinciale, i consiglieri comunali del capoluogo hanno stigmatizzando metodo e merito del Galimberti pensiero, cominciando dalle polemiche intorno all’impianto di via Albani.

E proseguendo col mercato, il cui trasloco in piazza Repubblica rischia, secondo gli azzurri, di scatenare caos e smog.

Sul versante politico, gli azzurri, si affidano al commissario provinciale per ribadire un concetto già espresso dai fuoriusciti come Roberto Puricelli: “Il miglior sindaco sarebbe Bobo Maroni”.

La replica del sindaco Galimberti alle dichiarazioni di Forza Italia non si è fatta attendere: “In decenni di amministrazione, gli azzurri non riusciti a fare nemmeno una delle cose promesse: noi, in meno di 5, stiamo riuscendo a fare molto di più. Ora capisco – chiosa – perché così tanti esponenti hanno deciso di lasciare il partito di Berlusconi”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.