“Prima piangono miseria, poi pagano!”

Botta e risposta tra maggioranza e opposizione in Provincia

Da una parte, il solito, vulcanico Giuseppe Longhin. Dall’altra, l’amministrazione provinciale. In mezzo, l’ennesima politica che lascia sullo sfondo Villa Recalcati. Nello specifico, due delibere con cui il presidente Vincenzi ha dato via libera a due pagamenti. Totale, 855 mila euro. L’esponente leghista: “Ma non eravamo sull’orlo del dissesto?”. Bertocchi e Magrini: “Longhin ha preso un abbaglio”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.