Provincia, la vendetta di Galli

Il viceministro ed esponente leghista promette la "resa dei conti" con gli ex amministratori provinciali capitanati da Gunnar Vincenzi

“Non sono certo un giustizialista: ma dopo anni di accuse infondate, attacchi gratuiti e offese personali prima ancora che politiche, è giusto far e un po’ di chiarezza: ora che siamo tornati nella stanza dei bottoni, troveremo le carte e le divulgheremo”. Così Dario Galli, viceministro, esponente Lega ed ex presidente della Provincia di Varese, il quale promette una vera e propria resa dei conti nei confronti dell’amministrazione Vincenzi, che lo aveva accusato di aver lasciato un buco milionario nelle casse di Villa Recalcati.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.