“Referendum? Non è questione di numeri, ma di Autonomia”

Francesco Speroni, volto storico della Lega, propende per il SI', ma è tentato anche dal NO ("vorrei mandare a casa Di Maio!"). Poi precisa: "Chiunque vinca, cambierà poco. La vera riforma sta nei poteri alle Regioni"

“Sono tentato dal SI’, ma vedo aspetti positivi anche nel NO”.

Francesco Speroni, volto storico della Lega, bustocco doc e avvocato di professione, spiega a Matteo Inzaghi il proprio approccio al Referendum sul taglio dei parlamentari. Un’idea tutt’altro che radicale o schierata, quella dell’ex eurodeputato, che propende per il Sì, ma vede con simpatia un’eventuale vittoria dei NO: “Utile – dice – a cacciar via Di Maio“.

“Chiunque vinca – prosegue – cambierà ben poco. I problemi dell’Italia non sono legati ai numeri, bensì alla struttura. Solo l’Autonomia delle Regioni potrà fare davvero la differenza“.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.