Riforma, Pellicini (FdI): “Sciopero sacrosanto”

L'avvocato, esponente del partito di Giorgia Meloni, si schiera coi magistrati che contestano la legge Cartabia: "Testo non risolutivo che necessita di ulteriore confronto"

A proposito dello sciopero dei magistrati contrari ai contenuti della Riforma Cartabia (per saperne di più, rivedi il servizio dedicato ai motivi della protesta), riceviamo e pubblichiamo una riflessione di Andrea Pellicini, nella duplice veste di avvocato ed esponente politico di Fratelli d’Italia, che in Parlamento siede ai banchi dell’opposizione.

“Il nostro partito – scrive l’ex sindaco di Luino – ha sempre avuto il senso dello Stato e mantiene grande rispetto per il ruolo fondamentale della Magistratura, pur avendone denunciato le degenerazioni delle correnti e delle lotte di potere interno.

Siamo anche noi convinti che la riforma Cartabia non sia risolutiva dei gravi problemi che affliggono la giustizia.

Il Governo Draghi dichiara di voler perseguire obiettivi di efficienza e celerità, sottovalutando la qualità del processo.

Dal canto suo, la Magistratura deve aprirsi ad un vero e continuo confronto con la politica, dimostrando trasparenza e serenità dopo i gravissimi fatti emersi con il sistema “Palamara”.

Lo sciopero è sempre un diritto e va rispettato”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.