Stazioni… di campagna (elettorale)

Il magniloquente progetto, fiore all'occhiello dell'amministrazione Galimberti, viene duramente attaccato dalla Lega. E difeso a spada tratta dal segretario PD

La campagna elettorale di Varese parte con un anno e mezzo di anticipo e si concentra su quello che diventerà il ring dei principali antagonisti, Lega e PD, ovvero il Progetto Stazioni, progetto milionario su cui l’amministrazione Galimberti ha scommesso gran parte della propria immagine politica e che il Carroccio boccia sonoramente, vedendolo come la costosa certificazione di un fallimento.

“Svuoterà Piazzale Kennedy e punterà su una riqualificazione unicamente estetica”, attaccano i leghisti Monti e Binelli. “Al contrario, rilancerà l’intero capoluogo”, afferma il segretario dem Carignola.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.