“Varese Ideale non oscuri i Fratelli”

Salvatore Giordano rivendica ruolo, consenso e centralità di Fratelli d'Italia, rappresentato in consiglio dal solo Iannini, nonostante le originarie candidature di Clerici e Cosentino

Varese Ideale è un’associazione. Ma nel capoluogo, ad avere precedenza nell’azione politica, devono essere i partiti”. Così Salvatore Giordano, all’indomani del ritorno di Stefano Clerici in consiglio comunale, rivendica il consenso di Fratelli d’Italia (oggi rappresentato in aula da Gaetano Iannini, ex Lista Galimberti e oggi esponente di FdI) e la centralità di un soggetto politico che, senza Lombardi Ideale, oggi avrebbe potuto raddoppiare. Non va dimenticato, chiarisce l’ex assessore al Commercio (Giordano era in giunta, in quota AN, ai tempi di Fumagalli), che Clerici e Cosentino, nel 2016, si candidarono alle amministrative per la sigla che fa capo a Giorgia Meloni“.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.