fbpx

Malpensa, Enac taglia i tempi di sperimentazione 

Confermata la decisione di utilizzare una sola pista per i decolli, ma soltanto per una massimo di dieci giorni. E' quanto emerso dall'incontro di questa mattina in Prefettura e che ha visto allo stesso tavolo i sindaci dei comuni limitrofi all’aeroporto, il Prefetto Enrico Ricci e i vertici Enac

Decolli solo da una pista. Decisione confermata, ma garantita solo per un massimo di dieci giorni, con l’impegno di Enac di accorciare questo periodo di prova, il più possibile. E’ quanto stabilito durante l’incontro avvenuto in Prefettura e che ha visto allo stesso tavolo i sindaci dei comuni limitrofi all’aeroporto, il Prefetto Enrico Ricci e i vertici Enac. 

 

I sindaci, in segno di protesta, hanno appoggiato la loro fascia tricolore sul tavolo del Prefetto, a dimostrazione del loro completo dissenso nei confronti di una decisione presa dall’alto, e che ha cancellato con un colpo di spugna mesi di riunioni, incontri, trattative. 

 

Enac ha ribadito che la decisione di utilizzare una sola pista per i decolli e una per gli atterraggi è stata presa per ragioni di sicurezza e che verrà rispettata solo per qualche giorno.  

 

Per il resto dei tre mesi di chiusura di Linate, viene invece confermato quanto già previsto: dalle 6 alle 15 di decollerà dalla pista di Sinistra e dalle 15 a mezzanotte da quella di destra. Tra mezzanotte e le sei, infine, si decollerà in direzione Sud. 

 

I sindaci hanno ottenuto da Sea anche la promessa di una nuova rete di monitoraggio degli inquinanti, preziosa soprattutto in questi mesi di intenso traffico aereo. 

 

 

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.