“Sospendete la Zona Rossa: i dati parlano chiaro”

La vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti chiede al Ministro Speranza di non prolungare le misure restrittive, a suo dire inspiegabili: a suffragio dell'istanza, alcune tabelle che dipingono un quadro di gran lunga più confortante rispetto a quello di altri territori

I numeri non mentono e dicono che la Lombardia non dovrebbe stare in Zona Rossa.

Letizia Moratti picchia i pugni sul tavolo e invoca una sospensione delle restrizioni di almeno 48 ore affinché si pongano in risalto gli ultimi dati relativi a contagi, tamponi e indici vari.

A suffragio del suo accorato appello al Ministro della Salute Speranza, la vicepresidente della Regione, nonché assessore al welfare di recentissima nomina allega alcune delle tabelle più rappresentative. La prima, già diffusa nei giorni scorsi, mostra il numero di positivi accertati ogni 100 mila abitanti e colloca la Lombardia al 14° piano della classifica con 15,9, ben al di sotto di tante regioni molto meno penalizzate.

A questo Moratti aggiunge altri 3 significativi specchietti…

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.