Turisti e Scuole, ATS: “Migliaia di test al giorno”

Buone notizie sul fronte dei contagi: il numero di sierologici positivi resta basso e seguito, spesso, da tamponi negativi. Contattati in 29 mila tra docenti e personale amministrativo. Tre le tende allestite tra Varese, Busto e Como

Proseguono a pieno ritmo i test sierologici di ATS Insubria sui due fronti attualmente più delicati. Da un lato, i vacanzieri di ritorno dai 4 Paesi considerati a rischio: Malta, Spagna, Grecia e Croazia. Dall’altro, il personale scolastico, che il 14 Settembre tornerà al lavoro (29 mila i dipendenti già contattati dall’Agenzia, compresi gli insegnanti delle scuole materne. A breve, verranno invitati i docenti di sostegno).

A Varese, su 410 addetti chiamati, si sono presentati in 320.

Prima di tutto, un dato confortante: al momento, il numero di positivi è irrisorio rispetto al totale dei controlli effettuati.

Massima attenzione ai giovani rientrati dalle ferie con il Covid: “Stanno bene, ma devono rimanere in quarantena per non contagiare i più anziani”.

Ancora da sciogliere il nodo dei trasporti, cui Rete55 dedicherà un servizio ad hoc.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.