Liceo Cairoli, da studentesse a muse

La scuola varesina protagonista di un iniziativa all’insegna dell’interdisciplinarità fra arte e letteratura

Elena Manessi, Emma Albinati, Ginevra Gualandris, Irene Besozzi, Mariasole Figari, Rebecca Manzardo, Sofia Salerno Bellotto, Sveva Parise, Suraia Moshammad, Zoe Pierobon. Sono queste le studentesse del Liceo Classico Ernesto Cairoli che, reinterpretando Le muse inquietanti di Giorgio de Chirico, opera iconica della metafisica, ne hanno offerto una loro versione, all’insegna dell’interdisciplinarità, come spiega Alessandro Boscarini, il giovane docente di Storia dell’Arte, coordinatore del progetto. Il piano estate è stato utile, come conferma il preside del liceo classico Varesino Salvatore Consolo.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.